Salviamo, dalla chiusura, il sottopasso di Parma destinandolo all’arte urbana

 L’amministrazione Comunale di Parma ha deciso di chiudere il passaggio pedonale interrato sotto il cosiddetto “Stradone”. Sottopasso Strada Martiri della Libertà. Realizzato negli anni ’60 consente l’attraversamento in sicurezza  di un importante viale storico di Parma ad alta densità di traffico. Il sottopasso sarà chiuso con il calcestruzzo e non più accessibile.

Negli ultimi anni versava in una situazione di degrado, coperto da scritte e tag, era scarsamente utilizzato. Nel Gennaio del 2017 il sottopasso è stato riqualificato grazie all’intervento dell’associazione culturale McLuc Culture impegnata da più di dieci anni nel recupero di spazi da destinare alla creatività urbana. Dodici artisti dell’associazione, con il patricinio dell’assessorato alla cultura, hanno realizzato delle opere di street art rendendo il tunnel più accettabile. Una galleria d’arte aperta a tutti.

Vai alla petizione

L’associazione McLuc Culture intende chiedere in affidamento il sottopasso e renderlo una sede culturale, uno spazio per esposizioni e galleria da destinare agli artisti urbani includendola tra i siti all’interno del progetto Free Wall. L’iniziativa dei Muri Liberi che anche a Parma sta per decollare dopo la recente delibera. Gli spazi per gli artisti, specialmente a Parma, sono molto pochi, quasi inesistenti. Le iniziative destinate alla creatività urbana e contemporanea hanno molta difficoltà a decollare. Il tunnel del sottopasso potrebbe dare un importante contributo nel sensibilizzare anche la città di Parma verso i linguaggi contemporanei.

Vai alla petizione

Annunci